guida ai servizi - Comune di Arcore (MB)

guida ai servizi - Comune di Arcore (MB)

INDICE DEI PROCEDIMENTI SELEZIONATI:
  1. Vendita straordinaria
  2. Vendita sottocosto
  3. Vendita promozionale
  4. Vendita di prodotti alimentari di propria produzione per il consumo sul posto
  5. Esercizio di vicinato
  6. Discipline bio-naturali
  7. Commercio su Aree Pubbliche su posteggio
  8. Commercio su aree pubbliche in forma itinerante
  9. Commercio Elettronico (vendita di prodotti su Internet)
  10. Carta di esercizio e attestazione
  11. Avvio attività pubblici esercizi
  12. Avvio attività acconciatore
  13. Autonoleggio senza conducente
  14. Autonoleggio con conducente
  15. Attività di Estetica
Vendita straordinaria
Responsabile del procedimento: Giorgio Favarato
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
Cos'è: Le imprese commerciali che sono in attività possono effettuare i seguenti tipi di vendita straordinaria:
- Vendita di fine stagione (saldi estivi /saldi invernali)
- Vendita di liquidazione
Vendita di fine stagione
Possono essere posti in saldo tutti i prodotti di carattere stagionale o articoli di moda e in genere prodotti che, se non venduti entro un certo tempo, siano comunque suscettibili di notevole deprezzamento. Questo tipo di vendita può essere effettuato soltanto in due periodi dell'anno e per una durata massima di 60 giorni.
La Regione Lombardia ha stabilito che i saldi invernali iniziano il primo giorno feriale antecedente l’Epifania e i saldi estivi iniziano il primo sabato del mese di luglio.
Vendita di liquidazione
È effettuata al fine di esaurire tutta la merce a seguito di:
-cessazione dell'attività
-trasferimento in gestione
-cessione in proprietà d'azienda
-trasferimento dell'azienda in altro locale nel territorio di Arcore
In questi sopracitati casi di vendita di liquidazione si possono effettuare in qualsiasi periodo dell'anno per una durata massima di 13 settimane.
Mentre per la trasformazione o rinnovo dei locali: si può effettuare per una sola volta in ciascun anno solare per una durata massima di 6 settimane. Il commerciante dell'esercizio ha l'obbligo di chiusura del negozio commerciale, affinché possa consentire la trasformazione o il rinnovo dei locali.
La vendita è sempre liberamente praticabile nei mesi di febbraio ed agosto, non può essere effettuata nel periodo dal 25 novembre al 31 dicembre e nei 30 giorni antecedenti la vendita di fine stagione.
Il titolate dell’attività, nei casi di vendite di liquidazione per cessazione dell’attività commerciale o per trasferimento in gestione o cessione in proprietà di azienda, per un periodo di almeno sei mesi successivi alla vendita di liquidazione, non può aprire un nuovo esercizio dello stesso settore merceologico nei medesimi locali;
Dall'inizio delle vendite di liquidazione, è vietato introdurre nei locali e nelle pertinenze dell'esercizio di vendita merci del genere di quelle offerte in vendita di liquidazione, siano esse acquistate o acquisite ad altro titolo, anche in conto deposito.
È vietata l'effettuazione di vendite di liquidazione con il sistema del pubblico incanto.
Tempi: Per effettuare una vendita di liquidazione occorre inviare una comunicazione, almeno quindici giorni prima della data di inizio.
Spese a carico dell'utente: nessuan
Dove rivolgersi: COMMERCIO E POLIZIA AMMINISTRATIVA
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orario:
Lunedì 15.30 – 17.00
Mercoledì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Riferimenti legislativi (Normativa): D.Lgs. 31.03.1998 n. 114
L.R. n. 6 del 02/02/2010
Documenti allegati
Vendita sottocosto
Responsabile del procedimento: Giorgio Favarato
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
Cos'è: Per vendita sottocosto si intende la vendita al pubblico di uno o più prodotti effettuata ad un prezzo inferiore a quello risultante dalle fatture di acquisto maggiorato dell’imposta del valore aggiunto.
Chi può richiederlo: il soggetto interessato
A chi è destinato: al medesimo richiedente
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : In ciascun anno solare non possono essere effettuate più di 3 vendite sottocosto per una durata massima di dieci giorni.
Per ogni vendita sottocosto non si possono superare n.50 referenze.
Non può essere effettuata una vendita sottocosto se non è decorso almeno un periodo pari a 20 giorni dalla precedente, salvo che per la prima vendita sottocosto dell’anno.

Tempi: La domanda dovrà essere presentata al Ufficio Protocollo del Comune c/o l´URP almeno 10 giorni prima dell´inizio della vendita sottocosto.
Spese a carico dell'utente: nessuna
Dove rivolgersi: COMMERCIO E POLIZIA AMMINISTRATIVA
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orari:
Lunedì 15.30 – 17.00
Mercoledì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Riferimenti legislativi (Normativa): D.LGS 114/98
L.R. 22/2000 modificata dalla L.R. 18/06/2003 n. 8 e dalla L.R. 28/10/2004 n.29
RESPONSABILE:
Documenti allegati
Vendita promozionale
Responsabile del procedimento: Giorgio Favarato
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
Cos'è: Le vendite promozionali sono effettuate dall'operatore commerciale al fine di promuovere la vendita di uno, più o tutti i prodotti della gamma merceologica, applicando sconti o ribassi sul prezzo normale di vendita.
Le vendite promozionali dei prodotti non alimentari di carattere stagionale o articoli di moda e, in genere, prodotti che, se non venduti entro un certo tempo, siano comunque suscettibili di notevole deprezzamento, non possono essere effettuate nei periodi dei saldi, e nei trenta giorni antecedenti, né in ogni caso dal 25 novembre al 31 dicembre.
Le vendite promozionali dei prodotti alimentari, dei prodotti per l'igiene della persona e per l’igiene della casa non sono soggette alle suddette limitazioni.
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : Per effettuare una vendita promozionale o una vendita di fine stagione non occorre inviare alcuna comunicazione al Suap del Comune.
Spese a carico dell'utente: Nessuna
Dove rivolgersi: COMMERCIO E POLIZIA AMMINISTRATIVA
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orario:
Lunedì 15.30 – 17.00
Mercoledì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Documenti allegati
Vendita di prodotti alimentari di propria produzione per il consumo sul posto
Responsabile del procedimento: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Non Designato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
Cos'è: Le imprese artigiane di produzione e trasformazione alimentare che effettuano la vendita diretta al pubblico possono effettuare la vendita degli alimenti di propria produzione per il consumo immediato, purché tale attività sia strumentale e accessoria alla produzione e alla trasformazione.
È consentita la vendita, da parte delle imprese artigiane, degli alimenti di propria produzione per il consumo immediato nei locali adiacenti a quelli di produzione, tramite l’utilizzo degli arredi dell’azienda e di stoviglie e posate a perdere, ma senza servizio e assistenza di somministrazione.
Orari di apertura e chiusura
Gli orari di apertura e chiusura al pubblico delle imprese artigiane di produzione e trasformazione alimentare che effettuano la vendita dei propri prodotti per il consumo immediato nei locali dell’azienda sono rimessi alla libera determinazione degli imprenditori, nel rispetto della fascia oraria compresa dalle ore 06:00 (sei) alle ore 01:00 (una) del giorno successivo.
Le imprese artigiane, pubblicizzano gli orari di apertura e chiusura mediante appositi cartelli visibili all’utenza, inoltre hanno l’obbligo di esporre l’elenco delle materie prime utilizzate e di specificare i prodotti eventualmente congelati
Spese a carico dell'utente: nessuna
Dove rivolgersi: COMMERCIO E POLIZIA AMMINISTRATIVA
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orari:
Lunedì 15.30 – 17.00
Mercoledì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
COME:
Come si raggiunge: E’necessario inviare telematicamente l´istanza attraverso il portale www.impresainungiorno.gov.it al SUAP di Arcore nei casi di avvio, di subingresso, sospensione e ripresa, cambio della ragione sociale.
Documenti allegati
Esercizio di vicinato
Responsabile del procedimento: Giorgio Favarato
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
Cos'è: L'esercizio di vicinato" è il locale dove viene svolta l'attività di commercio avente una superficie di vendita non superiore a 250 metri quadri.
Per "superficie di vendita" si intende l'area destinata alla vendita, compresa quella occupata da banchi, scaffalature e simili.
Non costituisce superficie di vendita quella destinata a magazzini, depositi, locali di lavorazione, uffici e servizi.
Il soggetto che intende aprire un esercizio di vicinato, sia che si tratti di titolare di impresa individuale o di legale rappresentante di società, non deve essere stato sottoposto a misure di prevenzione o di sicurezza (contenute nella cosiddetta "legge antimafia") o indagato per altri reati individuati nelle norme di legge.
Tale requisito deve essere posseduto da tutti i soci.
Inoltre, in caso di vendita di prodotti alimentari, il soggetto titolare dell'impresa individuale o il legale rappresentante o il preposto nel caso di società, deve essere in possesso dei requisiti professionali, così come previsto dalla normativa.
Il locale poi deve rispondere ai requisiti di conformità, al regolamento edilizio, alle norme urbanistiche e relative destinazioni d'uso, ed alle norme igienico sanitarie contenute nel regolamento d'igiene.
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : La SCIA telematica deve essere presentata attraverso il portale www.impresainungiorno.it prima dell´inizio dell´attività o della modifica significativa o sospensione o ripresa oppure cessazione di un esercizio di vicinato. La presentazione SCIA prevede la facoltà di inizio immediato dell´attività dopo aver presentato la comunicazione. L´Ente competente ha 60 giorni per effettuare i controlli ed intervenire. Si precisa che trascorso questo termine l´intervento di controllo è sempre possibile, ma l´interdizione dell´attività è possibile solo se si riscontra un interesse pubblico a fare cessare l´attività.
Tempi: Le SCIA hanno validità immediata e permanente, salvo modifiche sostanziali relative al soggetto titolare, all´attività svolta o ai locali.
Spese a carico dell'utente: Solo per il settore alimentare, versamento da inviare all´ASL per i diritti sanitari

Dove rivolgersi: COMMERCIO E POLIZIA AMMINISTRATIVA
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orario:
Lunedì 15.30 – 17.00
Mercoledì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Riferimenti legislativi (Normativa): D.Lgs. 31.03.1998 n. 114
L.R. n. 6 del 02/02/2010;
D.Lgs. 26.03.2010 n. 59;
L.30/07/2010 n. 122;
DPR 07/09/2010 n. 160;
D.D.G. 18/03/2011 n. 2481;
D.D.G. 21/03/2011 n. 2520
Documenti allegati
Discipline bio-naturali
Responsabile del procedimento: Giorgio Favarato
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
Cos'è: Le discipline bio-naturali sono attività pratiche che mantengono o recuperano lo stato di benessere della persona. Non si tratta di prestazioni sanitarie: esse tendono a stimolare le risorse vitali dell’individuo con metodi ed elementi naturali verificati nei contesti culturali e geografici dove queste discipline sono nate.
Sono discipline bio naturali:

-Biodanza
-craniosacrale biodinamico
-essenze floreali
-kinesiologia specializzata
-massaggio olistico
-naturopatia
-training del benessere (bio-naturopatia)
-ortho-bionomy
-pranopratica
-qi gong
-reiki
-riflessologia
-shiatsu
-jin shin do
-tuina
-watsu.

Se, oltre alle discipline bio-naturali riportate sopra, si svolge anche una sola delle seguenti attività:
-centro di abbronzatura o “solarium”;
-ogni massaggio non terapeutico;
-disegno epidermico e trucco semipermanente;
-sauna e bagno turco;
-onicotecnica (attività che applica e ricostruisce unghie artificiali preparando, lavorando e modellando una resina, un gel o dei prodotti similari, che successivamente sono rimodellati, colorati e/o decorati);
occorre seguire la procedura prevista per gli estetisti. È dunque necessario soddisfare anche i requisiti professionali previsti per l’esercizio di questa attività.
Registro degli operatori
Per garantire una qualificata offerta delle prestazioni e dei servizi è stato istituito il registro regionale degli operatori in discipline bio-naturali. L’iscrizione al registro non è però necessaria per esercitare l’attività (articolo 2 della Legge Regionale 01/02/2005, n. 2).
Chi può richiederlo: I soggetti che pratichino una delle sopracitate attività
A chi è destinato: al medesimo richiedente
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : Per svolgere l´attività è necessario presentare la SCIA telematica attraverso il portale www.impresainungiorno.it
Spese a carico dell'utente: nessuna
Dove rivolgersi: COMMERCIO E POLIZIA AMMINISTRATIVA
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orari:
Lunedì 15.30 – 17.00
Mercoledì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Riferimenti legislativi (Normativa): Decreto del Dirigente di Unità Organizzativa (Regione Lombardia) 29-5-2012, n. 4669
Legge Regionale 1-2-2005, n. 2
Documenti allegati
Commercio su Aree Pubbliche su posteggio
Responsabile del procedimento: Giorgio Favarato
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
Cos'è: Per ottenere la concessione di un posteggio nel mercato cittadino di Piazza Pertini nella giornata di mercoledì mattina occorre partecipare all’apposito concorso pubblico, opportunamente pubblicizzato, indetto in caso di posteggi liberi da assegnare ed utilizzare la modulistica allegata al bando.
Qualora non vi siano in atto procedure di assegnazione di posteggi liberi è possibile ottenere un posteggio solo subentrando ad un operatore già presente sul mercato. In questo caso, dopo aver formalizzato l’atto di vendita presso un notaio occorre presentare una SCIA con le seguenti dichiarazioni:
- dati del richiedente
- settore merceologico
- n. posteggio
- requisiti morali
- requisiti professionali per il settore alimentare
- copia del certificato notarile
Chi può richiederlo: Il cittadino che ne abbia necessità
A chi è destinato: al medesimo richiedente
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : In base alle nuove regole stabilite dal D.P.R. n. 160 del 07 settembre 2010, la SCIA deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica attraverso il portale www.impresainungiorno.gov.it. Le pratiche presentate seguendo le previgenti modalità tradizionali, per legge, saranno considerate irricevibili e inefficaci e pertanto non produrranno alcun effetto giuridico.
Dove rivolgersi: COMMERCIO E POLIZIA AMMINISTRATIVA
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orari:
Lunedì 15.30 – 17.00
Mercoledì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Note: Si rende noto che:
Le concessioni di suolo pubblico sono decennali.
L’autorizzazione indica i giorni, i mercati e i numeri di posteggio in cui l’operatore è autorizzato a vendere la propria merce.
La partecipazione ai mercati settimanali in qualità di spuntista è consentita anche ai titolari di autorizzazione per il commercio itinerante.
Per svolgere l’attività occorre munirsi della carta di esercizio/attestazione
Documenti allegati
Commercio su aree pubbliche in forma itinerante
Responsabile del procedimento: Giorgio Favarato
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
Cos'è: Il commercio su aree pubbliche in forma itinerante è svolto con mezzi mobili. Le soste sono limitate al tempo strettamente necessario per effettuare le operazioni di vendita. Nel rispetto delle vigenti normative igienico-sanitarie è vietato posizionare la merce sul terreno o su banchi a terra.
Per svolgere l'attività è necessario ottenere l’autorizzazione rilasciata dal SUAP del Comune dove il richiedente, persona fisica o giuridica, intende avviare l'attività (articolo 21 della Legge Regionale 02/02/2010, n. 6 e come ribadito dalla Circolare Regionale 10/02/2014, n. 3). Per ottenere l’autorizzazione è necessario non essere titolare di altra autorizzazione per il commercio su aree pubbliche in forma itinerante all'interno della Regione Lombardia.
Per esercitare l'attività di vendita al dettaglio di prodotti non alimentari è necessario soddisfare solo i requisiti morali.
Per esercitare l'attività di vendita al dettaglio di prodotti alimentari (vendita e/o somministrazione di alimenti e bevande), oltre ai requisiti morali, è necessario possedere i requisiti professionali.
Per svolgere l'attività è inoltre necessario possedere un veicolo attrezzato e rispettare le relative norme speciali per il commercio di determinati prodotti (articolo 26 del Decreto Legislativo 31/03/1998, n. 114).
Per esercitare l'attività di vendita al dettaglio di prodotti alimentari è inoltre necessario rispettare i requisiti dettati dalla normativa vigente in merito all'igiene dei prodotti stoccati, prodotti e venduti.
L'autorizzazione per l'esercizio dell'attività di vendita sulle aree pubbliche mediante l'utilizzo di un posteggio abilita direttamente anche all'esercizio di commercio in forma itinerante nell'ambito del territorio regionale (articolo 28 del Decreto Legislativo 31/03/1998, n. 114).
Il titolare dell'autorizzazione non può, però, esercitare l'attività in forma itinerante nel giorno e nelle ore in cui è previsto che occupi posteggio (articolo 22 della Legge Regionale 02/02/2010, n. 6).
L'autorizzazione per il commercio in forma itinerante permette ai titolari di partecipare alle fiere che si svolgono sul territorio nazionale e di vendere a domicilio del consumatore o nei locali che frequenta per motivi di lavoro, di studio, di cura, di intrattenimento o svago.
La Regione Lombardia ha stabilito che ogni operatore di commercio su aree pubbliche deve possedere la carta d'esercizio, un documento contenente tutte le informazioni sulle attività svolte e sui posteggi in concessione (Deliberazione della Giunta Regionale 25/11/2009, n. 8/10615, successivamente modificata dalla Deliberazione della Giunta Regionale 25/11/2009, n. 8/10615).
Ogni operatore di commercio su aree pubbliche deve inoltre dichiarare di aver assolto gli obblighi amministrativi, previdenziali, fiscali ed assistenziali previsti dalla normativa vigente ottenendo così l’attestazione (articolo 28 del Decreto Legislativo 31/03/1998, n. 114).
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : In base alle nuove regole stabilite dal D.P.R. n. 160 del 07 settembre 2010, la SCIA per avvio, modifica e cessazione deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica attraverso il portale www.impresainungiorno.gov.it. Le pratiche presentate seguendo le previgenti modalità tradizionali, per legge, saranno considerate irricevibili e inefficaci e pertanto non produrranno alcun effetto giuridico.

Spese a carico dell'utente: N.2 marche da bollo da € 16,00
Dove rivolgersi: COMMERCIO E POLIZIA AMMINISTRATIVA
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orario:
Lunedì 15.30 – 17.00
Mercoledì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Riferimenti legislativi (Normativa): Legge Regionale 02/02/2010, n. 6;
Circolare Regionale 10/02/2014, n. 3;
Decreto Legislativo 31/03/1998, n. 114;
Deliberazione della Giunta Regionale 25/11/2009, n. 8/10615;
Deliberazione della Giunta Regionale 25/11/2009, n. 8/10615;
D.P.R. n. 160 del 07 settembre 2010;
D.Lgs. 26.03.2010 n. 59 (Direttiva Bolkestein)
Documenti allegati
Commercio Elettronico (vendita di prodotti su Internet)
Responsabile del procedimento: Giorgio Favarato
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
Cos'è: E' la vendita che viene effettuata attraverso particolari siti web.
In genere l'acquisto di un prodotto su un sito di commercio elettronico prevede diverse fasi:
-la registrazione del cliente (mediante l'introduzione di un nome utente e di una password)
-la scelta degli articoli (ad esempio cdrom o libri) e delle quantità da un "catalogo elettronico"
-la gestione di un "carrello elettronico": l'utente può aggiungere o togliere i prodotti dal carrello fino al momento dell'acquisto
-la transazione vera e propria mediante carta di credito (i dati sono protetti mediante particolari tecniche di cifratura).
I siti di commercio elettronico consentono inoltre la memorizzazione delle preferenze e dei gusti personali del cliente e la possibilità di interrompere la navigazione e di riprendere la scelta dei prodotti in un momento successivo.
Chi può richiederlo: Il soggetto che intende effettuare la vendita di prodotti su Internet
A chi è destinato: al richiedente
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : Per poter effettuare la vendita attraverso un sito web, occorre presentare la Segnalazione Certificata di Inizio Attività esclusivamente in modalità telematica attraverso il portale www.impresainungiorno.gov.it.
Le domande cartacee non saranno più accolte dall´Amministrazione Comunale.

Spese a carico dell'utente: Nessuna
Dove rivolgersi: COMMERCIO E POLIZIA AMMINISTRATIVA
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orari:
Lunedì 15.30 – 17.00
Mercoledì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Documenti da presentare: La S.C.I.A. deve essere presentata prima dell´inizio dell´attività e prevede la facoltà di inizio immediato dell´attività dopo aver presentato la comunicazione.
Riferimenti legislativi (Normativa): L.R. 6/2010
Note: Prerequisiti:
Il soggetto che intende effettuare la vendita di prodotti su Internet, sia che si tratti di titolare di impresa individuale o di legale rappresentante di società, non deve essere stato sottoposto a misure di prevenzione o di sicurezza (contenute nella cosiddetta "legge antimafia") o indagato per altri reati individuati nelle norme di legge.
Tale requisito deve essere posseduto da tutti i soci.
Inoltre, in caso di vendita di prodotti alimentari, il soggetto titolare dell'impresa individuale, o il legale rappresentante o il preposto nel caso di società deve essere in possesso del requisito professionale così come previsto dalla normativa.

Documenti allegati
Carta di esercizio e attestazione
Responsabile del procedimento: Giorgio Favarato
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
Cos'è: La legge regionale 8/2008 (ora trasfusa nella l.r. 6/2010 – testo unico delle leggi regionali in materia di commercio e fiere), al fine di contrastare l'abusivismo nei mercati e nelle fiere, ha introdotto due adempimenti a carico degli operatori ambulanti: la carta d'esercizio e l'attestazione.
La Carta di esercizio (rif. normativo: articolo 21, comma 10 L.R. 2 febbraio 2010, n. 6) è un documento identificativo dell'operatore ambulante nel quale sono indicate, oltre ai dati dell’impresa, tutte i dati relativi ai titoli autorizzativi (relativi a posteggi fissi, itineranti e presso sagre/fiere) in possesso dell’ operatore stesso. La C.E. è compilata dall’operatore ambulante o dalle associazioni di categoria maggiormente rappresentative a livello regionale: i titoli autorizzativi dovranno essere vidimati dai Comuni ove l’operatore svolge l’attività.
Attestazione annuale: l'assolvimento degli obblighi amministrativi, previdenziali, fiscali ed assistenziali di cui all’articolo 21, comma 9 della l.r. n. 6/2010, è verificato annualmente da uno dei Comuni nei quali l’operatore su aree pubbliche esercita l’attività, mediante apposita Attestazione da allegare alla Carta di Esercizio.
Informatizzazione della Carta di esercizio e dell’Attestazione
Con il Ddg 2613 del 28/03/2012 è stato definito che la compilazione della Carta di Esercizio e dell’Attestazione dovrà essere effettuata esclusivamente in modalità telematica, attraverso un servizio applicativo che Regione Lombardia ha predisposto all’interno della piattaforma informatica MUTA (Modello Unico Trasmissione Atti) raggiungibile dal sito web www.muta.servizirl.it.
Vengono di seguito richiamate le voci A) B) e G) del citato Ddg al quale si rimanda per un approfondimento completo sul tema.
Cosa serve per utilizzare l’applicativo
Gli strumenti necessari per l’utilizzo dell’applicativo informatico dedicato alla Carta di esercizio sono la Posta Elettronica Certificata (PEC) e la Firma Digitale.
Nel caso in cui l’operatore su aree pubbliche non sia in possesso di PEC e Firma Digitale, può avvalersi di un “intermediario”, ovverosia una persona (ad es. commercialista) a cui l’operatore su aree pubbliche delega, mediante procura speciale, le operazioni di compilazione e sottoscrizione della Carta di esercizio.
Anche nel caso in cui l’operatore su aree pubbliche voglia avvalersi di un’Associazione di categoria (“intermediario esclusivo”) per la compilazione e sottoscrizione della Carta di esercizio, potrà farlo delegando l’Associazione mediante procura speciale.
Conversione in modalità telematica delle attuali Carte di esercizio avvalendosi dell’applicativo presente nella piattaforma MUTA:
- a partire dal 04/06/2012: gli operatori su aree pubbliche potranno compilare la propria Carta di esercizio direttamente o delegando con procura speciale un “intermediario” (quale ad es. un commercialista) oppure un “intermediario esclusivo” (Associazioni di categoria Confcommercio o Confesercenti).
- entro il 31/12/2012: tutte le attuali Carte di esercizio dovranno essere convertite in modalità telematica.
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : Compilazione telematica di nuove Carte di esercizio avvalendosi dell´applicativo presente nella piattaforma MUTA: - a partire dal 04/06/2012: gli operatori su aree pubbliche potranno compilare la propria Carta di esercizio direttamente o delegando con procura speciale un ‘intermediario´ (quale ad es. un commercialista) oppure un ‘intermediario esclusivo´ (Associazioni di categoria Confcommercio o Confesercenti). Mentre per l´Attestazione dovrà essere effettuata avvalendosi dell´applicativo presente nella piattaforma MUTA a partire dal 01/09/2012 (per gli anni successivi, dal 01/09 di ciascun anno).
Spese a carico dell'utente: Nessuna
Dove rivolgersi: COMMERCIO E POLIZIA AMMINISTRATIVA
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orario:
Lunedì 15.30 – 17.00
Mercoledì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Note: Supporto e manualistica
Al fine di supportare tutti gli utenti all’utilizzo dell’applicativo informatico dedicato alla Carta di esercizio ed all’Attestazione, Regione Lombardia avvalendosi anche di Lombardia Informatica SpA, mette a disposizione i seguenti strumenti:
- numero verde: 800.070.090
- e-mail: assistenza-cartaesercizio@lispa.it
Documenti allegati
Avvio attività pubblici esercizi
Responsabile del procedimento: Giorgio Favarato
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
Cos'è: La somministrazione negli esercizi pubblici consiste nel vendere alimenti e bevande per il consumo sul posto. La vendita avviene all’interno dei locali dell’esercizio o in un’area attrezzata e aperta al pubblico. I pubblici esercizi sono bar, tavole fredde, ristoranti.
Le attività di somministrazione di alimenti e bevande possono avere una o più delle seguenti denominazioni (articolo 63 della Legge Regionale 02/02/2010, n. 6):
-ristorante, trattoria, osteria con cucina e simili: esercizi che somministrano pasti preparati in un’apposita cucina. Hanno un menù con una vasta varietà di piatti e sono dotati di servizio al tavolo;
-esercizi con cucina tipica lombarda: ristoranti, trattorie, osterie che somministrano alimenti e bevande tipici della tradizione locale o regionale;
-tavole calde, self-service, fast food e simili: esercizi che somministrano pasti preparati in un’apposita cucina, ma privi di servizio al tavolo;
-pizzerie e simili: esercizi della ristorazione, con servizio al tavolo, che preparano e somministrano pizze;
-bar gastronomici e simili: esercizi che somministrano alimenti e bevande, compresi i prodotti di gastronomia preconfezionati o precotti usati a freddo. L’esercente deve assemblare, riscaldare e farcire questi prodotti ed effettuare tutte quelle operazioni che non equivalgono né alla produzione né alla cottura;
-bar-caffè e simili: esercizi che somministrano bevande, comprese quelle alcoliche di qualsiasi gradazione, dolciumi e spuntini;
-bar pasticceria, bar gelateria, cremeria, creperia e simili: bar-caffè che somministrano prodotti di pasticceria, gelateria e dolciari;
-wine bar, birrerie, pub, enoteche, caffetterie, sala da the e simili: esercizi che somministrano specifiche tipologie di bevande eventualmente accompagnate da spuntini, pasti e/o piccoli servizi di cucina;
-disco-bar, piano bar, american-bar, locali serali e simili: esercizi che somministrano alimenti e bevande e svolgono servizi di intrattenimento;
-discoteche, sale da ballo, locali notturni: esercizi che somministrano alimenti e bevande e svolgono prevalentemente attività di trattenimento;
Chi può richiederlo: I soggetti interessati ad avviare questo tipo di attività
A chi è destinato: al medesimo richiedente
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : Prima di iniziare l’attività di somministrazione di alimenti e bevande occorre presentare in via telematica al sito www.impresainungiorno.gov.it la SCIA per la notifica, di cui al Decreto n. 4221 del 24/04/2007, ai fini della registrazione da parte dell’ASL 3 in conformità a quanto previsto dai Regolamenti (CE) 852 –853 –854 –882/2004.
Per svolgere l'attività nel territorio comunale è necessario presentare SCIA per somministrazione di alimenti e bevande, come previsto dall'articolo 69 della Legge Regionale 02/02/2010, n. 6 e dall'articolo 19 della Legge 07/08/1990, n. 241, utilizzando l’apposito modello reperibile sul sito del comune ed inviarlo per posta certificata all’indirizzo di posta certificata istituzionale del Comune, e deve indicare i seguenti elementi essenziali:
-nome, cognome, luogo e data di nascita, residenza, nazionalità e numero di codice fiscale; se trattasi di persona giuridica o società, denominazione o ragione sociale, sede legale, numero di codice fiscale o partita Iva;
-certificazione o autocertificazione del possesso dei requisiti morali e professionali di cui agli artt. 65 e 66 della L.R. 06/2010;
-ubicazione dell’esercizio.
Spese a carico dell'utente: nessuan
Dove rivolgersi: COMMERCIO E POLIZIA AMMINISTRATIVA
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orario:
Lunedì 15.30 – 17.00
Mercoledì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Documenti da presentare: Alla suddetta scia telematica deve essere allegata la seguente documentazione:
a) planimetria dei locali, in scala non inferiore a 1:100, con l’indicazione della superficie totale del locale e di quella destinata all’attività di somministrazione in mq, debitamente sottoscritta da tecnico abilitato; dalle planimetrie, relative allo stato di fatto o al progetto, dovranno essere deducibili i requisiti di sorvegliabilità dell’esercizio ai sensi del decreto del Ministero dell’Interno 17 dicembre 1992, n. 564;
b) la certificazione o autocertificazione di conformità urbanistico edilizia e di agibilità dei locali;
c) il certificato di prevenzione incendi in tutti i casi previsti dalla legge o la relativa istanza inoltrata al Comando Provinciale VV.FF. (solo per le attività per le quali è previsto dalle disposizioni statali vigenti in materia quali ad es. locali nei quali l’attività di intrattenimento è prevalente sull’attività di somministrazione quali sale da ballo e locali notturni);
d) la certificazione o autocertificazione della disponibilità dei parcheggi;
e) la documentazione di previsione di impatto acustico ove prevista dalla normativa vigente;
f) la documentazione idonea a comprovare la disponibilità del locale nel quale si intende esercitare l’attività di somministrazione di alimenti e bevande;
g) comunicazione orari di apertura e chiusura.
La documentazione di cui alle lettere a), b), c),e) f) può essere presentata dal richiedente al comune anche dopo il rilascio del titolo abilitativo comunale, ma in ogni caso, obbligatoriamente, prima dell’inizio dell’attività.
Le Segnalazione certificate relative ad attività di somministrazione nei quali la stessa viene esercitata congiuntamente ad altre attività commerciali e di servizi, devono indicare la superficie riservata a ciascuna attività.
Note: Cambio della ragione sociale
Chi intende effettuare una variazione societaria in un pubblico esercizio per una delle seguenti cause:
- cambio di natura giuridica
- denominazione sociale
- legale rappresentante
deve presentare la segnalazione certificata da inviare in forma esclusivamente telematica dichiarando:
1) i dati anagrafici del richiedente
2) il numero di Codice Fiscale
3) l'oggetto della richiesta
4) il numero di iscrizione al REC per la somministrazione (aggiornato), requisiti professionali alla somministrazione
5) la nomina dell'eventuale delegato/preposto (solo per le società)
6) la sorvegliabilità dei locali (DM 564/92 e successive modificazioni)
7) l'assenza di modifiche allo stato di fatto dei locali
Alla comunicazione telematica devono essere allegate tutte le autorizzazioni e licenze in originale e copia autenticata dell'atto di modifica societaria registrato.
Vendita d'asporto
Gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande possono vendere per asporto le bevande, i pasti che somministrano, i prodotti di gastronomia e i dolciumi, compresi i generi di gelateria e di pasticceria. L'attività di vendita è sottoposta alle stesse norme vigenti degli esercizi di vicinato (articolo 5 della Legge 25/08/1991, n. 287).
Documenti allegati
Avvio attività acconciatore
Responsabile del procedimento: Giorgio Favarato
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
Cos'è: L'attività comprende tutti i trattamenti e i servizi volti a modificare, migliorare, mantenere e proteggere l'aspetto estetico dei capelli, ivi compresi i trattamenti tricologici complementari, che non implicano prestazioni di carattere medico, curativo o sanitario, nonché il taglio e il trattamento estetico della barba, e ogni altro servizio inerente o complementare. Si può svolgere anche unitamente a quella di estetista. Le imprese di acconciatura, possono svolgere prestazioni semplici di manicure e pedicure estetico. L'attività si può svolgere anche presso il domicilio dell'esercente.
Le imprese di acconciatura possono vendere o comunque cedere alla clientela prodotti cosmetici, parrucche e affini o altri beni accessori inerenti ai trattamenti e ai servizi effettuati, senza bisogno di altra comunicazione. ?Per ogni sede dell'impresa deve essere designato almeno un responsabile tecnico con una qualificazione professionale. Questo ruolo può essere svolto dal titolare, da un socio partecipante al lavoro, da un familiare coadiuvante o da un dipendente dell'impresa. Il responsabile tecnico garantisce la propria presenza durante lo svolgimento dell’attività e deve essere iscritto nel Repertorio delle notizie Economico-Amministrative (REA) contestualmente alla trasmissione della SCIA.
I locali dove si svolge l’attività devono avere una destinazione d’uso compatibile con quella prevista dal Piano del Governo del Territorio - PGT.
Come si richiede : Per avviare l´attività è necessario inoltrare telematicamente, attraverso il portale camerale HYPERLINK "http://www.impresainungiorno.gov.it" www.impresainungiorno.gov.it, la Segnalazione Certificata di Inizio Attività SCIA completa con i relativi allegati richiesti Nel caso di modifica dei locali, subingresso, trasferimento o cambiamento della ragione sociale, sospensione e/o ripresa è necessario inoltrare telematicamente, attraverso il portale camerale www.impresainungiorno.gov.it, la Segnalazione Certificata di Inizio Attività SCIA con gli allegati richiesti. Nella documentazione deve essere specificata la titolarità dei requisiti ed allegata copia dell´atto notarile nei casi previsti di subingresso.
Tempi: La presentazione della SCIA consente di iniziare subito l´attività
Spese a carico dell'utente: Versamento da inviare all´ASL per i diritti sanitari
Dove rivolgersi: SETTORE SVILUPPO DEL TERRITORIO
COMMERCIO E POLIZIA AMMINISTRATIVA
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)

Lunedì 15.30 – 17.00
Mercoledì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Documenti allegati
Autonoleggio senza conducente
Responsabile del procedimento: Giorgio Favarato
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
Cos'è: L'esercizio dell'attività di autonoleggio veicoli senza conducente è consentito nel territorio comunale solo previa segnalazione certificata di inizio attività.
L'attività deve essere esercitata direttamente dal titolare che può avvalersi di un rappresentante di licenza.
I veicoli da noleggiare devono essere di proprietà o nella disponibilità (leasing o usufrutto) del titolare dell'attività. Lo svolgimento dell'attività è effettuato in una determinata sede pertanto, laddove l'interessato intenda aprire più punti di offerta del servizio, saranno necessarie comunicarle nella SCIA.
Il presupposto per l'esercizio dell'attività è la disponibilità di una rimessa idonea allo svolgimento della stessa.
La rimessa può essere all'aperto o al chiuso. Nel primo caso lo spazio prescelto deve essere conforme alle destinazioni urbanistiche, nel secondo caso i locali devono avere la prescritta destinazione d'uso.
Chi può richiederlo: il cittadino che ne abbia necessità
A chi è destinato: al richiedente
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : In base alle nuove regole stabilite dal D.P.R. n. 160 del 07 settembre 2010, la Segnalazione certificata di inizio attività deve essere presentata con i relativi allegati esclusivamente in modalità telematica, attraverso il portale www.impresainungiorno.gov.it, in quanto in Comune di Arcore è in delega alla Camera di Commercio di Monza, ai sensi del suddetto Decreto del Presidente della Repubblica.
Il sistema, dopo aver proceduto ad un controllo formale dell’istanza presentata, rilascerà automaticamente una ricevuta. Sarà possibile, inoltre, verificare lo stato di avanzamento della propria pratica.
Tempi: La presentazione della SCIA consente di iniziare subito l´attività
Dove rivolgersi: COMMERCIO E POLIZIA AMMINISTRATIVA
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orari:
Lunedì 15.30 – 17.00
Mercoledì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Documenti allegati
Autonoleggio con conducente
Responsabile del procedimento: Giorgio Favarato
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
Cos'è: Il servizio di noleggio con conducente soddisfa le esigenze del trasporto individuale o di gruppi di persone. Svolge una funzione complementare ai trasporti pubblici di linea e si rivolge all'utenza specifica che fa apposita richiesta per una determinata prestazione a tempo e/o viaggio.
Requisiti per l'esercizio dell'attività:
Per svolgere l'attività è necessario ottenere apposita autorizzazione rilasciata dal Comune rispettando i criteri e le procedure stabilite dall'articolo 8 della Legge 15/01/1992, n. 21. L’autorizzazione deve essere rilasciata attraverso un bando di pubblico concorso rivolto alle singole persone che possiedono il veicolo o il natante in leasing e che lo gestiscono in forma singola o associata. L'autorizzazione è riferita a un singolo veicolo o natante.
Le Province individuano i contingenti di autorizzazioni di autonoleggio con conducente che possono essere assegnati a ciascun Comune. I contingenti sono stabiliti in funzione dell'integrazione dei servizi sul territorio e sulla base dei contingenti loro attribuiti dalla Giunta regionale (articolo 51 della Legge Regionale 14/07/2009, n. 1).
Requisiti soggettivi
Per svolgere l'attività è necessario soddisfare i requisiti previsti dalla normativa antimafia e i requisiti morali definiti dal Regio Decreto 18/06/1931, n. 773 "Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza".
Requisiti oggettivi
I locali dove si svolge l’attività devono avere una destinazione d’uso compatibile con quella prevista dal piano urbanistico comunale.
Devono essere rispettate le norme e le prescrizioni specifiche dell’attività, per esempio quelle in materia di urbanistica, igiene pubblica, igiene edilizia, tutela ambientale, tutela della salute nei luoghi di lavoro, sicurezza alimentare, regolamenti locali di polizia urbana annonaria.
Per poter conseguire e mantenere l'autorizzazione è obbligatorio avere la disponibilità, con valido titolo giuridico, di una sede, di una rimessa situati nel territorio del Comune di Arcore che ha rilasciato l'autorizzazione (articolo 8 della Legge 15/01/1992, n. 21).
Iscrizione all'Albo conducenti:
Per svolgere l'attività è necessario iscriversi all'Albo dei conducenti di veicoli o natanti adibiti ad autoservizi pubblici non di linea presso la Camera di Commercio territorialmente competente (articolo 6 della Legge 15/01/1992, n. 21). Esso è articolato in:
- conducenti di autovetture
- conducenti di motocarrozzette.

L'iscrizione può avvenire dopo un esame effettuato dall’apposita commissione regionale che accerta i requisiti soggettivi, di idoneità e di professionalità necessari per esercitare il servizio. La commissione verificherà, in particolare, la conoscenza geografica e toponomastica dell’interessato (Legge Regionale 14/07/2009, n. 11).
È ammessa l'iscrizione a più sezioni del ruolo nella stessa Provincia.
Chi può richiederlo: il cittadino che ne abbia necessità
A chi è destinato: al richiedente
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : A seguito di bando pubblico
Tempi: La presentazione della SCIA consente di iniziare subito l´attività
Spese a carico dell'utente: N. 1 marca da bollo da € 16,00 da apporre sull´autorizzazione per l´attività di noleggio con conducente
Dove rivolgersi: COMMERCIO E POLIZIA AMMINISTRATIVA
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orario:
Lunedì 15.30 – 17.00
Mercoledì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Documenti da presentare: Come si presenta la SCIA?
In base alle nuove regole stabilite dal D.P.R. n. 160 del 07 settembre 2010, la Segnalazione certificata di inizio attività deve essere presentata con i relativi allegati esclusivamente in modalità telematica, attraverso il portale www.impresainungiorno.gov.it, in quanto in Comune di Arcore è in delega alla Camera di Commercio di Monza, ai sensi del suddetto Decreto del Presidente della Repubblica.
Il sistema, dopo aver proceduto ad un controllo formale dell’istanza presentata, rilascerà automaticamente una ricevuta. Sarà possibile, inoltre, verificare lo stato di avanzamento della propria pratica.
Documenti allegati
Attività di Estetica
Responsabile del procedimento: Giorgio Favarato
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Ufficio Commercio
  • Responsabile dell'ufficio: Giorgio Favarato
  • Telefono: 039.6017305
  • Email: commercio@comune.arcore.mb.it
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mer : su appuntamento Sab : 08.45-11.45
Cos'è: L'attività di estetista comprende tutte le prestazioni e i trattamenti eseguiti sulla superficie del corpo umano. Lo scopo è quello di mantenere il corpo in perfette condizioni o di migliorarne e proteggerne l'aspetto estetico. Questa attività può essere svolta con tecniche manuali o con apparecchi elettromeccanici per uso estetico.
Sono attività di estetista:
-centro di abbronzatura o “solarium”
-ogni massaggio non terapeutico
-disegno epidermico e trucco semipermanente
-sauna e bagno turco
-onicotecnica (attività che applica e ricostruisce unghie artificiali preparando, lavorando e modellando una resina, un gel o dei prodotti similari, che successivamente sono rimodellati, colorati e/o decorati).
Sono escluse dall'attività di estetista le prestazioni di carattere terapeutico che devono essere svolte da personale medico abilitato.
Chi può richiederlo: I cittadini che intendano avviare un'attività estetica
A chi è destinato: al richiedente
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : Per avviare l´attività oppure in caso di modifica dei locali, subingresso, trasferimento o cambiamento della ragione sociale, sospensione e/o ripresa dell´attività è necessario inoltrare telematicamente, attraverso il portale camerale www.impresainungiorno.gov.it, la SCIA completa con i relativi allegati richiesti specificando la titolarità dei requisiti.
Tempi: La presentazione della SCIA consente di iniziare subito l´attività
Spese a carico dell'utente: Versamento da inviare all´ASL per i diritti sanitari
Dove rivolgersi: COMMERCIO E POLIZIA AMMINISTRATIVA
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orario:
Lunedì 15.30 – 17.00
Mercoledì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Documenti allegati