guida ai servizi - Comune di Arcore (MB)

guida ai servizi - Comune di Arcore (MB)

INDICE DEI PROCEDIMENTI SELEZIONATI:
  1. Unione civile
  2. Tessera elettorale
  3. Separazione e divorzi
  4. Scrutatore di seggio elettorale
  5. Presidente di seggio elettorale
  6. Matrimonio civile
  7. Iscrizione all'A.I.R
  8. Giudice popolare
  9. Denuncia di nascita
  10. Denuncia di morte
  11. Cremazione
  12. Convivenze di fatto
  13. CIE CARTA D´IDENTITA´ ELETTRONICA
  14. Certificazioni anagrafiche
  15. Certificazione stato di famiglia storico
  16. Certificazione di stato civile
  17. Cambio residenza
Unione civile
Responsabile del procedimento: Lorenzo Bonalume
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
Cos'è: A seguito della pubblicazione in G.U. n. 175 del 28/07/2016 del DPCM n. 144 del 23/07/2016 che detta le disposizioni transitorie per la disciplina delle Unioni Civili regolate dalla L. n. 76/2016, l’Amministrazione ha attivato le procedure per l’attuazione del nuovo istituto.
IMPORTANTE: il cittadino straniero che vuole costituire in Italia un’unione civile deve presentare, al momento della richiesta, anche una dichiarazione dell’autorità competente del proprio Paese dalla quale risulti che, secondo l’ordinamento giuridico di appartenenza, nulla osta alla costituzione dell’unione civile. La dichiarazione deve essere preventivamente legalizzata presso la Prefettura competente per territorio, se non vi sono convenzioni internazionali tra l'Italia e lo Stato di appartenenza dello straniero che ne stabiliscano l'esenzione. Il documento, oltre alla dichiarazione di cui sopra, deve contenere le generalità complete dell’interessato (nome, cognome, luogo e data di nascita, residenza, cittadinanza e stato civile).
Nel caso in cui lo stato estero di appartenenza non riconosca istituti analoghi all'unione civile o al matrimonio tra persone dello stesso sesso occorre comunque presentare una certificazione consolare che attesti la libertà di stato del cittadino straniero che intende costituire l'unione civile in Italia.

Regime patrimoniale dell’unione civile: all’atto della costituzione dell’unione civile le parti possono dichiarare la scelta del regime patrimoniale dell’unione stessa (regime di separazione dei beni o regime di comunione dei beni). In assenza di dichiarazione il regime patrimoniale dell’unione sarà quello della comunione dei beni.
Eventuale scelta del cognome comune dell’unione civile: l’art. 4 del DPCM consente alle parti di indicare uno dei loro cognomi quale cognome comune dell’unione civile, che potrà essere anteposto o aggiunto al cognome dell’altra parte. Tale dichiarazione deve essere effettuata al momento della costituzione dell’unione civile e comporta l’annotazione della variazione del cognome nell’atto di nascita dell’interessato. In conseguenza di ciò l'interessato dovrà provvedere alla modifica del cognome si tutti i documenti personali, tra i quali il codice fiscale.

Chi può richiederlo: i cittadini interessati ad unirsi civilmente
A chi è destinato: ai richiedenti
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : Gli interessati dovranno prenotare l’appuntamento presso l’Ufficio di Stato Civile con contestuale presentazione dell’istanza di costituzione unione civile (vedi allegato) debitamente compilata e firmata.
Le coppie, seguendo l’ordine di prenotazione, verranno richiamate e invitate a presentarsi presso l’Ufficio di Stato Civile, in base alla data prescelta per la costituzione dell’Unione. I cittadini debbono presentarsi unicamente con il documento di identità.

Dove rivolgersi: ANAGRAFE – STATO CIVILE – LEVA - ELETTORALE
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orario:
Lunedì 15.30 – 17.00
Da Martedi a Venerdì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Riferimenti legislativi (Normativa): DPCM n. 144 del 23/07/2016
L. n. 76/2016
Note: Casi particolari
1. Ai sensi dell’art. 1, comma 4, del DPCM, se una delle parti, per infermità o altro comprovato motivo, è nell’impossibilità di recarsi alla casa comunale l’Ufficiale dello Stato Civile si trasferisce nel luogo in cui si trova il dichiarante e riceve la richiesta di costituzione dell’unione civile presentata congiuntamente da entrambe le parti. Con le stesse modalità, dopo aver effettuato i controlli richiesti dalla legge, l’Ufficiale dello Stato Civile si recherà nuovamente nel luogo ove si trova il dichiarante impossibilitato a muoversi al fine di ricevere la dichiarazione di costituzione dell’unione, alla presenza di due testimoni, con i documenti di identità (art. 3, comma 6, del DPCM).

2. Ai sensi dell’art. 3, comma 7 del DPCM, nel caso di imminente pericolo di vita di una delle parti, l’Ufficiale dello Stato Civile riceve la dichiarazione costitutiva dell’Unione anche in assenza di precedente richiesta, previo giuramento delle parti stesse sulla sussistenza dei presupposti per la costituzione dell’unione e sull’assenza di cause impeditive.

Matrimoni e/o unioni civili tra persone dello stesso sesso contratte all'estero
L’art. 8, comma 3, del DPCM stabilisce che gli atti di matrimonio e gli atti di unione civile tra persone dello stesso sesso, contratti all’estero secondo le norme vigenti nel paese di formazione dell’atto, possono essere trascritti su richiesta degli interessati nel Registro delle Unioni Civili. Ai fini della trascrizione l’atto potrà essere inoltrato all’Ufficiale di Stato Civile del comune di residenza dell’interessato tramite l’Autorità Diplomatica Italiana nel paese di formazione dell’atto oppure consegnato direttamente dall’interessato stesso. L’atto dovrà essere tradotto e legalizzato secondo la normativa e le convenzioni internazionali vigenti.
N.B. Per chi ha già contratto all’estero un'unione civile o un matrimonio tra persone dello stesso sesso non è possibile ripetere il procedimento di costituzione dell’Unione Civile in Italia, sulla base delle disposizioni previste dalla Legge n. 76/2016.
Non sono trascrivibili nel Registro le unioni civili, contratte all’estero, tra persone di sesso diverso.

Documenti allegati
Tessera elettorale
Responsabile del procedimento: Lorenzo Bonalume
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
Cos'è: E’ il documento personale che permette l’esercizio del diritto di voto.
Al momento della votazione la tessera elettorale deve essere consegnata al Presidente di seggio unitamente ad un documento di identità.



Chi può richiederlo: I cittadini aventi diritto al voto risiedenti nel comune di Arcore
A chi è destinato: Al medesimo richiedente
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : Presenteando domanda all' Ufficio elettorale
Tempi: Rilascio immediato
Documentazione rilasciata: Tesserino elettorale
Dove rivolgersi: ANAGRAFE – STATO CIVILE – LEVA - ELETTORALE
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orari:
Lunedì 15.30 – 17.00
Da Martedi a Venerdì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Documenti da presentare: DOCUMENTI NECESSARI PER IL PRIMO RITIRO:
- cartolina invito per ritiro tessera elettorale;
- eventuale tessera elettorale rilasciata dal comune di precedente iscrizione.

DOCUMENTI NECESSARI PER RICHIESTA DUPLICATO:

- documento d’identità in corso di validità;
- dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà in ordine a smarrimento, furto o deterioramento da compilare direttamente allo sportello dell’Ufficio Elettorale.
Riferimenti legislativi (Normativa): Legge 30 aprile 1999, n. 120
D.P.R. 8 settembre 2000, n. 299
Note: In caso di smarrimento/furto, deterioramento o esaurimento degli spazi sulla tessera elettorale si può richiedere l’emissione di una nuova tessera all’Ufficio Elettorale.
Documenti allegati
Separazione e divorzi
Responsabile del procedimento: Lorenzo Bonalume
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
Cos'è: Dall’11 dicembre 2014 sono entrate in vigore delle procedure semplificate per separazioni e divorzi.
I coniugi che consensualmente intendono separarsi, divorziare o modificare le precedenti condizioni di separazione o divorzio possono:
- avvalersi della procedura di negoziazione assistita, che consiste in un accordo con l’assistenza di almeno un legale per parte;
- rivolgersi all’ufficiale dello stato civile ma solo nel caso in cui ricorrano determinate condizioni.
Entrambe le modalità sono equiparate ai provvedimenti giudiziali, escludendo quindi la necessità di rivolgersi al Tribunale.

Separazioni e divorzi davanti all’avvocato
Per le soluzioni consensuali i coniugi possono concludere l’accordo di negoziazione assistita da almeno un avvocato per parte.
La richiesta di divorzio può essere proposta quando vi siano stati tre anni ininterrotti di separazione personale dei coniugi, così come previsto dalla legge 898/1970.
La procedura prevede che l’accordo debba essere munito di nulla osta rilasciato dalla Procura della Repubblica in assenza di figli minori, figli maggiorenni incapaci o portatori di handicap grave o maggiorenni economicamente non autosufficienti o di un’autorizzazione rilasciata dalla Procura della Repubblica (previa valutazione dell’interesse dei figli) in presenza di figli minori, maggiorenni incapaci o portatori di handicap grave o maggiorenni economicamente non autosufficienti.
Entrambi gli avvocati, una volta ottenuto il nulla osta o l’autorizzazione, dovranno trasmettere l’accordo entro 10 giorni (che decorreranno dalla data di consegna/comunicazione del nulla osta/autorizzazione a cura della Procura della Repubblica) al comune di celebrazione del matrimonio in forma civile o in forma religiosa di trascrizione del matrimonio celebrato all’estero (da due cittadini italiani, o da un cittadino italiano e un cittadino straniero)
Potrà essere inoltrato anche un unico accordo munito del nulla osta o autorizzazione da parte del P.M, a condizione che la nota di trasmissione sia sottoscritta da entrambi gli avvocati o che nella convenzione di negoziazione assistita sia esplicitato che un avvocato dia mandato all'altro avvocato affinché curi la trasmissione all'ufficiale di stato civile.
L’accordo da inoltrare al Comune di Monza può essere inviato dall'avvocato, previa apposizione della sua firma digitale, via pec.

Separazioni e divorzi davanti all’Ufficiale di Stato Civile
Per richiedere la separazione o il divorzio in Comune è necessario che entrambe le parti siano d’accordo e che non ci siano:
- figli minori
- figli maggiorenni incapaci o portatori di handicap grave ai sensi dell’articolo 3, comma 3 della Legge 104/1992;
- figli maggiorenni economicamente non autosufficienti
- accordi di trasferimento patrimoniale (es. uso della casa coniugale, l’assegno di mantenimento, ovvero qualunque utilità economica tra i coniugi dichiaranti).
Chi può richiederlo: I coniugi che intendano separarsi
A chi è destinato: Ai richiedenti
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : E' necessario:
- prenotare l’appuntamento con contestuale presentazione della dichiarazione sostitutiva di atto notorio e certificazione (vedi allegati) debitamente compilata
- entrambi i coniugi dovranno presentarsi all'appuntamento con documento d’identità in corso di validità. Non è ammessa alcuna rappresentanza.
In tale sede verrà redatto l'accordo che sarà sottoscritto dalle parti e sarà fissato, dopo 30 giorni dalla firma dell'accordo, un nuovo appuntamento durante il quale i coniugi dovranno ripresentarsi per confermare o meno l'accordo sottoscritto.
La conferma dell'accordo farà decorrere gli effetti della separazione o divorzio dalla data della sua prima sottoscrizione.



Tempi: Vedasi punto precedente
Spese a carico dell'utente: Diritto fisso pari a € 16,00, con pagamento in contanti.
Dove rivolgersi: STATO CIVILE
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orario:
Lunedì 15.30 – 17.00
Da Martedi a Venerdì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Riferimenti legislativi (Normativa): Legge 1 dicembre 1970, n. 898 Disciplina dei casi di scioglimento del matrimonio (G.U. n. 306 del 03/12/1970)
Decreto legge n. 132/2014 convertito con legge 10 novembre 2014, n. 162 recante misure urgenti di degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definizione dell'arretrato in materia di processo civile. (G.U. n. 261 del 10-11-2014 - Supp. Ordinario n. 84)
Note: Il Comune non può accettare la domanda di separazione, divorzio o modifica delle condizioni di chi non si trova in queste situazioni, che deve rivolgersi ad un avvocato.
Se non c’è accordo tra le parti la competenza resta del Tribunale.
I coniugi possono rivolgersi personalmente all’Ufficiale dello Stato Civile del Comune di: residenza di uno di loro, celebrazione del matrimonio in forma sia civile sia religiosa, trascrizione del matrimonio celebrato all’estero.
Documenti allegati
Scrutatore di seggio elettorale
Responsabile del procedimento: Lorenzo Bonalume
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
Cos'è: L'iscrizione nell'Albo da diritto all'eventuale nomina, da parte della Commissione Elettorale, come scrutatore di seggio in occasione delle elezioni.
Lo scrutatore collabora con il presidente per il buon funzionamento del seggio elettorale.
Per essere iscritto nell´Albo degli Scrutatori occorre essere iscritto nelle liste elettorali del Comune.
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : I cittadini disposti a svolgere le funzioni di Scrutatore di Seggio Elettorale possono presentare domanda di iscrizione all'Albo entro il 30 novembre di ogni anno.
L'iscrizione rimane valida anche per gli anni successivi. Si viene cancellati dall'albo solo a seguito di richiesta scritta su apposito modulo disponibile presso l'ufficio URP oppure in caso di cambio residenza in altro Comune.

Richiesta in carta semplice su modulo prestampato disponibile presso l’ufficio U.R.P.

REQUISITI RICHIEDENTE
- Essere cittadino italiano tra i 18 e i 70 anni
- Assolvimento degli obblighi scolastici
Tempi: L’Albo viene aggiornato entro il 15 gennaio di ogni anno.
Spese a carico dell'utente: Nessuna
Dove rivolgersi: ANAGRAFE – STATO CIVILE – LEVA - ELETTORALE
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orari:
Lunedì 15.30 – 17.00
Da Martedi a Venerdì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Documenti da presentare: DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE
- Copia del documento d’identità

Non possono essere iscritti all’Albo:
- i dipendenti del Ministero dell’Interno, del Ministero dei Trasporti e del Ministero delle Poste e Telecomunicazioni
- gli appartenenti delle Forze Armate in servizio
- i medici provinciali e condotti e gli ufficiali sanitari
- i segretari comunali
- i dipendenti comunali addetti o comandati a prestare servizio presso gli uffici elettorali
- i candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione
La domanda deve essere presentata dal 1° ottobre al 30 novembre di ogni anno. Le domande presentate dopo tale scadenza sono valide per l´anno successivo. L´iscrizione rimane valida anche per gli anni successivi, si viene cancellati dall´albo solo a seguito di richiesta scritta oppure in caso di cambio residenza in altro Comune.

Riferimenti legislativi (Normativa): legge 8 marzo 1989 n. 95
Documenti allegati
Presidente di seggio elettorale
Responsabile del procedimento: Lorenzo Bonalume
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
Cos'è: L'iscrizione nell'albo da diritto all'eventuale nomina in qualità di presidente di seggio in occasione delle elezioni.
In caso di votazioni, occorre procedere alla costituzione del seggio elettorale. Il presidente è responsabile della sezione elettorale; lo scrutatore collabora per il buon funzionamento del seggio elettorale. Il segretario viene scelto direttamente dal Presidente, mentre quest´ultimo e gli scrutatori vengono estratti da appositi albi predisposti, rispettivamente, dalla Corte d´Appello e dall´Ufficio Elettorale.
Chi può richiederlo: I cittadini interessati che rispondano ai requisiti richiesti
A chi è destinato: Al medesimo richiedente
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : Richiesta in carta semplice su modulo prestampato disponibile presso l’ufficio U.R.P.

REQUISITI RICHIEDENTE
- Essere cittadino italiano tra i 18 e i 70 anni
- Diploma di scuola media superiore

Non possono essere iscritti all’Albo:
- i dipendenti del Ministero dell’Interno, del Ministero dei Trasporti e del Ministero delle Poste e Telecomunicazioni
- gli appartenenti delle Forze Armate in servizio
- i medici provinciali e condotti e gli ufficiali sanitari
- i segretari comunali
- i dipendenti comunali addetti o comandati a prestare servizio presso gli uffici elettorali
- i candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione

L´Albo dei Presidenti di Seggio è tenuto dalla Corte d´Appello di Milano, che provvede alla loro nomina con l’indicazione della sezione in cui verrà svolto l’incarico.

La domanda deve essere presentata dal 1° al 31 ottobre di ogni anno. Le domande presentate dopo tale scadenza sono valide per l´anno successivo.
Tempi: Entro il 31 dicembre di ogni anno viene fatto l´aggiornamento dell´albo
Dove rivolgersi: ANAGRAFE – STATO CIVILE – LEVA - ELETTORALE
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orari:
Lunedì 15.30 – 17.00
Da Martedi a Venerdì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Documenti da presentare: Copia del documento d’identità
Riferimenti legislativi (Normativa): art. 1 Legge 21.03.1990 n. 53
Note: Il modello di richiesta, debitamente compilato, può essere inoltrato anche a mezzo posta, PEC o fax, con allegata copia del documento d'identità.
Documenti allegati
Matrimonio civile
Responsabile del procedimento: Lorenzo Bonalume
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
Cos'è: Il matrimonio è un negozio giuridico (manifestazione di volontà) tra due persone con il quale gli sposi assumono reciprocamente degli impegni. Con il matrimonio si ha il riconoscimento giuridico della famiglia e l’acquisizione dello status di “coniuge”.
L’art. 29 della costituzione decreta il riconoscimento della famiglia fondata sul matrimonio.
Chi può richiederlo: I cittadini che intendono unirsi in matrimonio
A chi è destinato: Ai richiedenti
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : La richiesta di matrimonio va inoltrata dagli sposi all´Ufficiale di Stato Civile.
Gli sposi devono concordare con l´Ufficiale di stato civile la data del matrimonio, comunicare i Ioro dati, presentare almeno otto giorni prima copia dei documenti di identità dei testimoni (uno a testa) e
FIRMA DELLE PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO

DOCUMENTI NECESSARI:
- documenti d’identità dei nubendi;
- codici fiscali di entrambi;

I matrimoni civili vengono celebrati presso la Sala del Camino della sede municipale o presso la Sala di ingresso della Villa Borromeo d'Adda.
Si svolgono in qualsiasi giorno (escluso il sabato pomeriggio e la domenica) previo accordo con l´ufficiale di Stato Civile. Sono celebrati dal Sindaco o da un suo delegato alla presenza di due testimoni.
Nel caso gli sposi o uno di essi non fosse a conoscenza della lingua italiana occorre anche l´intervento dell´interprete.
E´ possibile sposarsi anche al di fuori del Comune di residenza esprimendo tale volontà all´Ufficiale di Stato Civile e indicando il Comune ove gli sposi intendono contrarre matrimonio ed i motivi della scelta.
Tempi: Gli sposi devono prendere accordi con l´Ufficiale dello Stato Civile. Entro sei mesi dalla data di scadenza delle pubblicazioni.
Spese a carico dell'utente: - una marca da bollo da Euro 16,00 se ambedue residenti nel comune oppure 2 marche da bollo da Euro 16,00 se residenti in comuni diversi
Dove rivolgersi: ANAGRAFE – STATO CIVILE – LEVA - ELETTORALE
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orario:
Lunedì 15.30 – 17.00
Da Martedi a Venerdì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Documenti da presentare: - documento d’identità dei nubendi e accordo dell’appuntamento per la firma del verbale di richiesta delle pubblicazioni di matrimonio dopo l’acquisizione d’ufficio della documentazione necessaria presso altri comuni.
- i cittadini stranieri devono procurarsi il "nulla osta al matrimonio" rilasciato dalle rispettive autorità diplomatiche in Italia; per alcuni stati la firma del console apposta nei predetti nulla osta deve essere legalizzata in prefettura.
Riferimenti legislativi (Normativa): D.P.R. 3 Novembre 2000 n. 396. Codice civile artt. Da 106 a 116
Note: Dall' 1.1.2011 le pubblicazioni di matrimonio vengono pubblicate unicamente all'albo digitale nel sito www.comune.arcore.mb.it Albo pretorio on line per la durata di 8 giorni successivi alla firma del verbale.
Le pubblicazioni di matrimonio vengono pubblicate all’albo digitale di entrambi i Comuni di residenza degli sposi.

Nell'allegato i costi per la prenotazione delle sale.
Documenti allegati
Iscrizione all'A.I.R
Responsabile del procedimento: Lorenzo Bonalume
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
Cos'è: L’anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (A.I.R.E.) è stata istituita con legge 27 ottobre 1988, n. 470 e contiene i dati dei cittadini italiani che risiedono all’estero per un periodo superiore ai dodici mesi.
E’ gestita dai Comuni sulla base dei dati e delle informazioni provenienti dalle rappresentanze consolari all’estero.



Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : L’iscrizione all’A.I.R.E. è effettuata a seguito di dichiarazione resa dall’interessato all’Ufficio consolare competente per territorio entro 90 giorni dal trasferimento della residenza e comporta la contestuale cancellazione dall’Anagrafe della Popolazione Residente (A.P.R.) del Comune di provenienza.
Tempi: L’iscrizione all’A.I.R.E. decorre normalmente dalla data di ricevimento, da parte del comune, della dichiarazione resa dal cittadino all’ufficio consolare. Qualora il connazionale si rechi, prima della partenza per l’estero, all’Ufficio Anagrafe del Comune per dichiarare la data del suo trasferimento, solo in questo caso la decorrenza dell’iscrizione sarà quella della dichiarazione al Comune.
Riferimenti legislativi (Normativa): trasferimento di residenza per rimpatrio- legge 27/10/1988 n.470 DPR 223/1989
Note: L'iscrizione all’A.I.R.E. è un dirittto-dovere del cittadino (art. 6 legge 470/1988) e costituisce il presupposto per usufruire di una serie di servizi forniti dalle Rappresentanze consolari all’estero, nonché per l’esercizio di importanti diritti, quali per esempio:
- esercitare il diritto di voto per elezioni politiche/referendum/parlamento europeo direttamente all’estero;
- possibilità di ottenere il rilascio o rinnovo di documenti d’identità e di viaggio, nonché certificazioni presso la rappresentanza consolare di appartenenza

DEVONO ISCRIVERSI ALL’A.I.R.E.:
- i cittadini che trasferiscono la propria residenza all’estero per periodi superiori a 12 mesi;
- quelli che già vi risiedono, sia perché nati all’estero che per successivo acquisto della cittadinanza italiana a qualsiasi titolo

NON DEVONO ISCRIVERSI ALL’A.I.R.E.:
- le persone che si recano all’estero per un periodo inferiore ad un anno;
- i lavoratori stagionali;
- i dipendenti di ruolo dello Stato in servizio all’estero, che siano notificati ai sensi delle Convenzioni di Vienna sulle relazioni diplomatiche e sulle relazioni consolari rispettivamente del 1961 e del 1963;
- i militari italiani in servizio presso gli uffici e le strutture della NATO dislocate all’estero
Documenti allegati
Giudice popolare
Responsabile del procedimento: Lorenzo Bonalume
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
Cos'è: L'albo dei giudici popolari è un elenco nei quali vengono iscritti quei cittadini che, tramite sorteggio, andranno a comporre la Corte d´Assise e la Corte d´Appello, assieme a due magistrati, nei processi penali.
Gli elenchi vengono aggiornati ogni biennio. L´iscrizione avviene d´ufficio o su domanda degli interessati che deve essere presentata al Sindaco dal 1 aprile al 31 luglio negli anni dispari.


Chi può richiederlo: i cittadini che ne siano interssati
A chi è destinato: Al medesimo richiedente
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : Per essere iscritto nell´Albo dei Giudici Popolari occorre essere in possesso dei seguenti requisiti:
- cittadinanza italiana
- licenza di scuola media inferiore(Albo Corte d´Assise)
- diploma di scuola media superiore (Albo Corte d´Appello).

Non possono essere iscritti nell’Albo:
- i magistrati e in generale tutti i funzionari in attività di servizio appartenenti o addetti all´ordine giudiziario
- gli appartenenti alle forze amate dello Stato
- i ministri di qualsiasi culto e i religiosi di ogni ordine e congregazione

Per l´iscrizione all´albo dei Giudici Popolari bisogna presentare domanda dal 1 aprile al 31 luglio negli anni dispari.
Spese a carico dell'utente: Nessuna
Dove rivolgersi: ANAGRAFE – STATO CIVILE – LEVA - ELETTORALE
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orari:
Lunedì 15.30 – 17.00
Da Martedi a Venerdì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Riferimenti legislativi (Normativa): Art. 21 Legge 10.04.1951 n. 287 modificato dall’art. 3 della legge 05.05.1952 n. 405
Documenti allegati
Denuncia di nascita
Responsabile del procedimento: Lorenzo Bonalume
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
Cos'è: E´ la dichiarazione dell´avvenuta nascita di un bambino, resa da un genitore oppure congiuntamente da entrambi i genitori, nel caso in cui non siano coniugati tra loro.
Serve per l'iscrizione del bimbo nei registri di stato civile e in anagrafe.
Modalità di Attivazione: D'Ufficio
Come si richiede : La denuncia deve essere fatta entro 10 gg. dalla nascita dinanzi all’Ufficio di Stato Civile del Comune di residenza o di nascita, oppure entro 3 giorni alla Direzione Sanitaria del Presidio Ospedaliero.
Se i genitori non sono coniugati fra loro, occorre la presenza di entrambi per effettuare il riconoscimento del figlio.
In caso di ritardo nella presentazione della denuncia di nascita oltre il decimo giorno dal parto, il genitore deve dichiarare i motivi del ritardo; in caso contrario, la denuncia di nascita sarà accettata ma non si potrà ottenere alcun certificato prima della dichiarazione di validità dell’atto di nascita da parte del Tribunale.
Contestualmente alla denuncia di nascita il Comune provvede alla richiesta di attribuzione del codice fiscale al neonato, necessario per la scelta del pediatra presso la competente ASL.
Spese a carico dell'utente: Nessuna
Dove rivolgersi: ANAGRAFE – STATO CIVILE – LEVA - ELETTORALE
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orario:
Lunedì 15.30 – 17.00
Da Martedi a Venerdì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Riferimenti legislativi (Normativa): D.P.R. 396/2000
Documenti allegati
Denuncia di morte
Responsabile del procedimento: Lorenzo Bonalume
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
Cos'è: La denuncia di morte e’ obbligatoria per legge
Quando avviene un decesso è necessario effettuare la denuncia entro 24 ore all´Ufficiale di Stato Civile del Comune ove è avvenuto il decesso, al fine di ottenere il permesso di seppellimento del cadavere e provvedere alla stesura del relativo atto di morte e dei conseguenti adempimenti.
Modalità di Attivazione: D'Ufficio
Tempi: Entro 24 ore dal decesso
Spese a carico dell'utente: Nessun costo a carico dell´utente.
Oppure N. 2 marche da bollo nel caso in cui il cadavere venga trasportato in altro Comune per la tumulazione.
Dove rivolgersi: ANAGRAFE – STATO CIVILE – LEVA - ELETTORALE
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orario:
Lunedì 15.30 – 17.00
Da Martedi a Venerdì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Documenti da presentare: - accertamento di morte redatto dal medico necroscopo ASL;
- dichiarazione di morte;
- scheda Istat redatta dal medico di base;
- richiesta autorizzazione trasporto ed eventuale cremazione in bollo;
- nulla osta redatto dall’autorità giudiziaria in caso di morte violenta.
Riferimenti legislativi (Normativa): Decreto Presidente della Repubblica 10 settembre 1990, n. 285 “Approvazione del regolamento di polizia mortuaria”
Decreto Presidente della Repubblica 3 novembre 2000, n. 396 “Regolamento per la revisione e la semplificazione dell’ordinamento dello stato civile”

Documenti allegati
Cremazione
Responsabile del procedimento: Lorenzo Bonalume
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
Cos'è: Coloro che intendono farsi cremare devono esprimerne la volontà. Tale volontà può essere attestata tramite testamento o tramite iscrizione ad una associazione riconosciuta che abbia tra i propri fini statutari quello della cremazione dei cadaveri dei propri associati.
In mancanza delle sopraindicate manifestazioni di volontà' , la dichiarazione di volersi cremare può' essere resa dal coniuge o, in assenza, dai parenti di pari grado individuati dalla L. 130/2001 con richiamo agli artt. 74 e seguenti del Codice Civile.
Nel caso esistano più' parenti dello stesso grado la volontà' deve essere espressa dalla maggioranza assoluta (la metà' + uno) di essi.
La volontà' dei familiari deve essere ricevuta, sotto forma di verbale, dall'Ufficiale dello Stato Civile del Comune di decesso o di residenza dei dichiaranti.
Chi può richiederlo: I parenti o chi dispone delle ultime volontà del defunto
A chi è destinato: al medesimo richiedente
Modalità di Attivazione: A domanda
Validità documentazione rilasciata: L´autorizzazione alla cremazione è rilasciata dall´Ufficiale di Stato Civile del Comune di decesso, su carta da bollo.
Dove rivolgersi: SERVIZIO COMUNICAZIONE
ANAGRAFE – STATO CIVILE – LEVA - ELETTORALE
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orario:
Lunedì 15.30 – 17.00
Da Martedi a Venerdì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Documenti da presentare: Per il rilascio dell´autorizzazione, il richiedente deve presentare:
- istanza redatta su apposito modulo in carta da bollo;
- certificato in carta libera rilasciato dal medico necroscopo attestante che la morte è avvenuta per cause naturali e che il defunto non è portatore di pace maker (o è portatore di pace-maker alimentato da batterie elettrolitiche);
- nulla osta dell´Autorità Giudiziaria in caso di morte sospetta;
- disposizione testamentaria del defunto o attestazione di iscrizione ad una associazione riconosciuta che abbia tra i propri fini statutari quello della cremazione dei cadaveri dei propri associati, o dichiarazione del coniuge o dei parenti (v. punto precedente).
Riferimenti legislativi (Normativa): - L. 130/2001
- Regolamento regionale 09.11.2004 n. 6
- Regolamento Comunale di Polizia Mortuaria
Note: Il Comune non dispone di un impianto di cremazione. Pertanto la cremazione è effettuata presso un impianto a scelta dei familiari.
Documenti allegati
Moduli Collegati al Procedimento
Convivenze di fatto
Responsabile del procedimento: Lorenzo Bonalume
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
Cos'è: La Legge 76/2016 articolo 1 comma 36 e seguenti ha regolamentato le convivenze di fatto.

Costituiscono una convivenza di fatto coppie eterosessuali e omosessuali maggiorenni, unite stabilmente da legami affettivi e di reciproca assistenza morale e materiale non vincolate da rapporti di parentela, affinità o adozione, da matrimonio o da unione civile, coabitanti, iscritte sul medesimo stato di famiglia ed aventi dimora abituale nello stesso comune.

Chi può richiederlo: i cittadini che ne abbiano necessità
A chi è destinato: ai richiedenti
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : La dichiarazione della costituzione della convivenza di fatto è da rendersi all’ufficiale d’anagrafe su apposito modello e l’ufficiale d’Anagrafe, dopo idonea istruttoria, annoterà la costituzione della convivenza stessa e a richiesta potrà rilasciare agli interessati certificazione anagrafica.

La convivenza di fatto riconosce alla coppia:
- gli stessi diritti spettanti al coniuge nei casi previsti nell’ordinamento penitenziario;
- diritto di visita, di assistenza, di accesso alle informazioni personali in caso di malattia o ricovero in strutture ospedaliere;
- la possibilità di designare il partner quale rappresentante per le decisioni in materia di salute, in caso di morte per la donazione di organi e modalità funerarie;
- la nomina del convivente quale tutore, curatore o amministratore di sostegno dell’altra parte interdetta o inabilitata;
- l’inserimento del convivente di fatto nelle graduatorie per l’assegnazione di alloggi di edilizia popolare;
- in caso di morte del proprietario della casa di comune residenza il convivente di fatto superstite ha diritto di continuare a vivere nella casa di residenza per un periodo variabile a seconda della durata del periodo di convivenza o della presenza dei figli minori o disabili;
- il diritto di subentrare nel contratto di locazione della casa comune di residenza da parte del convivente superstite in caso di decesso del convivente titolare del contratto;
- l’estensione al convivente della disciplina relativa all’impresa familiare: partecipazione agli utili dell’impresa e ai beni acquistati;
- il riconoscimento dei diritti risarcitori a favore del convivente.

La Convivenza di fatto può cessare:
- per accordo delle parti;
- per recesso di una delle parti;
- per cessazione della coabitazione;
- per matrimonio o unione civile tra i conviventi o tra un convivente e un’altra persona;
- per morte di uno dei contraenti.
Dove rivolgersi: ANAGRAFE – STATO CIVILE – LEVA - ELETTORALE
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orario:
Lunedì 15.30 – 17.00
Da Martedì a Venerdì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Note: l pari della dichiarazione di costituzione della convivenza, la dichiarazione di cessazione della convivenza di fatto è da rendersi per i primi tre casi su apposito modello all’ufficiale d’Anagrafe che annoterà la cessazione della stessa.

I conviventi di fatto possono poi disciplinare i rapporti patrimoniali relativi alla loro vita in comune attraverso la sottoscrizione di un contratto di convivenza.

Tale contratto deve essere redatto in forma scritta o con atto notarile o con scrittura privata con firma autenticata da notaio o avvocato che attestano la conformità alle norme imperative e all’ordine pubblico.
Il professionista provvederà alla trasmissione del contratto entro 10 giorni all' Ufficio Anagrafe del comune di residenza dei conviventi.

L’ufficiale d’Anagrafe, dopo idonea istruttoria, registrerà il contratto di convivenza, assicurerà la conservazione agli atti di copia del contratto e a richiesta degli interessati rilascerà la certificazione anagrafica della convivenza e del contratto.
Oltre ai moduli per la costituzione, in allegato sono disponibili anche quelli per la cessazione di una convivenza di fatto che si può estinguere per il matrimonio o l’unione civile tra i conviventi stessi o con altre persone; per scelta di uno o entrambi i conviventi, per la morte di uno dei due partner.
CIE CARTA D´IDENTITA´ ELETTRONICA
Responsabile del procedimento:
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
Cos'è: E’ un documento di identificazione che comprova l’identità del titolare in Italia e all’estero, può essere valida per l’espatrio nei paesi comunitari ed in quelli aderenti a specifiche convenzioni(*), è contrassegnata da un numero unico nazionale stampato sul fronte in alto a destra e può essere utilizzata anche per richiedere un'identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). In futuro, si potrà utilizzare anche per pagare multe, bollette, bolli auto e ticket sanitari
A differenza del documento cartaceo, la CIE viene emessa, stampata e inviata dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, al quale l’ufficio anagrafe inoltra telematicamente la richiesta avanzata dal cittadino unitamente ai suoi dati, fotografia ed impronte digitali.


Contiene i seguenti dati:
- comune di emissione del documento
- nome, cognome, luogo, data di nascita, numero dell’atto di nascita, sesso, statura, cittadinanza, indirizzo di residenza e fotografia del titolare

- immagine della firma e di 2 impronte digitali del titolare, solo per i cittadini dai 12 anni in poi
- l’eventuale validità per l’espatrio
- nome dei genitori (nel caso di carta d’identità di un minore)
- codice fiscale

N.B. qualora i dati dichiarati al momento della richiesta di CIE fossero discordanti con quelli presenti nella banca dati dell'Agenzia delle Entrate, non sarà possibile rilasciare la nuova CIE, prima di aver sanato la discordanza.
Chi può richiederlo: Tutti i cittadini
A chi è destinato: Ai cittadini
Come si richiede : Puoi fare la carta d’identità elettronica solo se quella in tuo possesso risulta scaduta o mancano non più di 6 mesi alla scadenza, oppure se è deteriorata. Non devi sostituire la carta d’identità se hai cambiato residenza, indirizzo o stato civile.

La richiesta avviene solo su prenotazione al fine di evitare lunghe code agli sportelli in quanto la procedura di rilascio ha tempi maggiori rispetto al documento cartaceo (trasmissione telematica della richiesta contestuale e rilevazione delle impronte).

(nel caso aveste necessità, l’Ufficio Relazioni con il Pubblico Arcore x te è a vs disposizione per prenotare l’appuntamento).

Prima di effettuare la prenotazione, il cittadino deve verificare che le generalità riportate nel codice fiscale e quelle indicate nella carta d’identità in possesso siano le stesse.
- collegarti al sito agendacie.interno.gov.it, registrarti per ottenere le credenziali e quindi prenotare l’appuntamento per il rilascio del documento, in base alle disponibilità giornaliere del Comune: il servizio sarà garantito in tutti i giorni ed orari di apertura al pubblico dell’ufficio anagrafe

- recarti il giorno e l’ora fissati per l’appuntamento, allo sportello anagrafico munito di:

1) ricevuta di prenotazione

2) carta regionale dei servizi (CRS)

3) modulo di richiesta già compilato e firmato.

4) n. 1 fototessera in formato cartaceo, con dimensione 35 x 45 mm (larghezza x altezza), recente, a colori con sfondo chiaro (stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto) o elettronico su supporto USB (formato png o jpg, risoluzione di almeno 400dpi e una dimensione massima non superiore a 500KB). Per le caratteristiche della foto consultare il sito http://www.cartaidentita.interno.gov.it/modalita-acquisizione-foto/

5) carta di identità scaduta/deteriorata o, in caso di furto o smarrimento, la denuncia in originale e un altro valido documento di identificazione

6) passaporto e permesso di soggiorno valido, se sei cittadino di un paese extra comunitario. Se il permesso di soggiorno è scaduto porta la ricevuta della richiesta di rinnovo in originale

7) in caso di smarrimento, furto o deterioramento occorre presentare anche la fotocopia della denuncia o il documento deteriorato e altro documento di riconoscimento.
Tempi: L’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, competente ad emettere la CIE, la spedisce entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta, all’indirizzo da te indicato.
Validità documentazione rilasciata: Per i maggiorenni la carta d’identità elettronica ha validità 10 anni.
Spese a carico dell'utente: La carta d’identità elettronica costa € 22,50 per il semplice rilascio (€ 16,79 per la stampa e la spedizione a carico del Ministero e € 5,71 per i diritti fissi e di segreteria) ed € 28,00 per il rilascio del duplicato in caso di smarrimento, distruzione ed emissione in data anticipata rispetto ai 180 giorni dalla scadenza dell'attuale carta di identità in possesso del cittadino (€ 16,79 per la stampa e la spedizione a carico del Ministero e € 11,21 per i diritti fissi e di segreteria)
Modalità per l'effettuazione dei pagamenti Il pagamento può essere effettuato in contanti o bancomat direttamente allo sportello.
Dove rivolgersi: Ufficio Anagrafe
Largo Vincenzo Vela n. 1
Arcore (MB)
tel: 039/6017320-321
fax: 039/6017323
mail: anagrafe@comune.arcore.mb.it
Note: Per i minori
I minorenni possono avere la carta di identità valida per l’espatrio solo con il consenso di entrambi i genitori o di chi esercita la responsabilità genitoriale.

I genitori e il minore devono recarsi agli sportelli dell’ufficio anagrafe il giorno dell’appuntamento con:

1) ricevuta di prenotazione

2) carta regionale dei servizi (CRS)

3) modulo di richiesta già compilato e firmato da entrambi i genitori allegando fotocopia del documento di identità dei genitori

4) n. 1 fototessera in formato cartaceo, con dimensione 35 x 45 mm (larghezza x altezza), recente, a colori con sfondo chiaro (stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto) o elettronico su supporto USB (formato png o jpg, risoluzione di almeno 400dpi e una dimensione massima non superiore a 500KB). Per le caratteristiche della foto consultare il sito http://www.cartaidentita.interno.gov.it/modalita-acquisizione-foto/



Attenzione! Un genitore deve obbligatoriamente accompagnare il minore in anagrafe.



La carta d’identità rilasciata ai minori di 3 anni vale 3 anni.
La carta d’identità rilasciata ai minori tra i 3 e i 18 anni vale 5 anni.
Per andare all’estero è necessario che nel documento siano scritti i nomi dei genitori o di chi ne fa le veci.
Il minore di quattordici anni, deve viaggiare con uno dei genitori o con chi ne fa le veci.


Carta di identità cartacea
La carta d’identità cartacea resta valida fino alla scadenza. Non devi quindi sostituirla con quella elettronica.
Sarà possibile richiedere il documento d’identità in formato cartaceo solo ed esclusivamente nei casi previsti dalla circolare del Ministero dell’Interno n. 4 del 31.03.2017 ovvero, in casi di reale e documentata urgenza per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale, partecipazione a concorsi o gare pubbliche e ai cittadini iscritti all’AIRE

* Per conoscere i paesi dove è possibile espatriare con la Carta di Identità, consultare il sito www.viaggiaresicuri.it
Certificazioni anagrafiche
Responsabile del procedimento: Lorenzo Bonalume
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
Cos'è: I certificati anagrafici sono attestazioni rilasciate dal Sindaco che riguardano esclusivamente le risultanze dei registri della popolazione residente nel Comune e di quelli dell´Anagrafe degli Italiani Residenti all´Estero.
Sono rilasciati dall´Ufficio Anagrafe i seguenti certificati:
- RESIDENZA
- STATO DI FAMIGLIA
- STATO LIBERO
- CITTADINANZA
- VEDOVANZA
- GODIMENTO DIRITTI POLITICI
- ESISTENZA IN VITA
- CERTIFICATI STORICI
- ISCRIZIONE LISTE ELETTORALI
- RESIDENZA A.I.R.E.
- STATO DI FAMIGLIA A.I.R.E.

Il certificato anagrafico non contiene, per ragioni legate alla tutela della privacy, l´indicazione dei gradi di parentela.
I certificati rilasciati dalle pubbliche amministrazioni attestanti stati, qualità personali e fatti non soggetti a modificazioni hanno validità illimitata. Le restanti certificazioni hanno validità di sei mesi dalla data di rilascio.
Chi può richiederlo: I cittadini che ne abbiano necessità
A chi è destinato: Al medesimo richiedente
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : Presentarsi all’Ufficio Anagrafe muniti di un documento di identità valido e di richiesta motivata.
I certificati anagrafici di residenza e/o stato di famiglia possono essere richiesti da chiunque anche se intestati ad altre persone.
Tempi: Rilascio immediato.
Spese a carico dell'utente: € 16,52 in bollo
€ 0,26 in carta libera (dichiarando la causa di esenzione prevista dalla legge).
Dove rivolgersi: ANAGRAFE – STATO CIVILE – LEVA - ELETTORALE
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orari:
Lunedì 15.30 – 17.00
Da Martedi a Venerdì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Note: A seguito dell'entrata in vigore della Legge 12.11.2011, n. 183, dall' 1.1.2012 i certificati rilasciati dall'Ufficio Servizi Demografici sono utilizzabili solo nei rapporti tra privati.
Gli organi della Pubblica Amministrazione e i Gestori di pubblici servizi non potranno più accettarli né richiederli ed i cittadini dovranno servirsi delle dichiarazioni sostitutive di certificazione o delle dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorietà (artt. 40, 46 e 47 del D.P.R.28.12.2000 n. 445)

Documenti allegati
Certificazione stato di famiglia storico
Responsabile del procedimento: Lorenzo Bonalume
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
Cos'è: E´ una ricerca di archivio. Serve per certificare la composizione originaria di una determinata famiglia.
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : La richiesta di rilascio dello stato di famiglia storico deve essere inoltrata in forma scritta su carta semplice al Comune ove la famiglia è costituita
Tempi: Entro 10 giorni dalla richiesta.
Spese a carico dell'utente: - Una marca da € 16.00 per imposta di bollo + € 5,16 per diritti di segreteria per ogni componente del nucleo familiare.
- € 2,58 per diritti di segreteria per ogni componente del nucleo familiare, quando l´uso rientra nei casi di esenzione dal bollo previsti dalla legge.
Dove rivolgersi: ANAGRAFE – STATO CIVILE – LEVA - ELETTORALE
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orario:
Lunedì 15.30 – 17.00
Da Martedi a Venerdì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Riferimenti legislativi (Normativa): art.35 comma 4 DPR 223/1989
Documenti allegati
Certificazione di stato civile
Responsabile del procedimento: Lorenzo Bonalume
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
Cos'è: E´ La certificazione di quanto contenuto nell´atto di nascita, di morte e di matrimonio.
Si distinguono in “certificati di stato civile”, "estratti per riassunto degli atti di stato civile" o "copie integrali degli atti".
Chi può richiederlo: I cittadini che ne abbiano necessità
A chi è destinato: Al medesimo richiedente
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : I certificati di Stato Civile, gli estratti per riassunto e le copie integrali di atti di Stato Civile, vengono rilasciati a seguito di richiesta motivata dell’interessato, intestatario dell'atto, o da persona fornita di delega da parte dell’interessato stesso, accompagnata da fotocopia del suo documento d'identità.
La richiesta per il rilascio di estratti di nascita, di morte o di matrimonio deve essere inoltrata al Comune in cui è avvenuto l´evento.
Tempi: Solitamente rilascio immediato. Per richieste particolari il rilascio è entro 8 gg. dal ricevimento richiesta
Spese a carico dell'utente: Nessuna
Dove rivolgersi: ANAGRAFE – STATO CIVILE – LEVA - ELETTORALE
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orario:
Lunedì 15.30 – 17.00
Da Martedi a Venerdì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Riferimenti legislativi (Normativa): D.P.R. 3 novembre 2000, n. 397. Art. 177 DLgs. 30 giugno 2003 n. 196 (copie integrali)
T.U. n. 445/2000 – Art. 5 comma 1 lett. C) E ART. 44 D.P.R. 396/2000 (estratti stato civile)
Note: A seguito dell'entrata in vigore della Legge 12.11.2011, n. 183, dall' 1.1.2012 i certificati rilasciati dall'Ufficio Servizi Demografici sono utilizzabili solo nei rapporti tra privati.
Gli organi della Pubblica Amministrazione e i Gestori di pubblici servizi non potranno più accettarli né richiederli ed i cittadini dovranno servirsi delle dichiarazioni sostitutive di certificazione o delle dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorietà (artt. 40, 46 e 47 del D.P.R.28.12.2000 n. 445)
Documenti allegati
Cambio residenza
Responsabile del procedimento: Lorenzo Bonalume
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Vittorio Fortunato
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Servizi demografici
  • Telefono: 039 6017320
  • Email: anagrafe@comune.arcore.mb.it
  • Contatti: tel. : 039 6017320 tel. : 039 6017350 tel. : 039 6017321
  • Orari: Lun : 15.30-17.00 Mar : 08.30-12.30 Mer : 08.30-12.30 Gio : 08.30-12.30 Ven : 08.30-12.30 Sab : 08.45-11.45
Cos'è: L'art. 5 del decreto-legge 9 febbraio 2012, n.5, convertito in legge 4 aprile 2012, n. 35, introduce nuove disposizioni in materia anagrafica, riguardanti le modalità con le quali effettuare le dichiarazioni anagrafiche di cui all'art. 13, comma 1, letto a), b) e c) del decreto del Presidente della Repubblica 30 maggio 1989, n. 223 (ISCRIZIONE ANAGRAFICA CON PROVENIENZA DA ALTRO COMUNE E DALL'ESTERO, CAMBIO DI ABITAZIONE ALL'INTERNO DEL COMUNE, EMIGRAZIONE ALL'ESTERO),nonché il procedimento di registrazione e di controllo successivo delle dichiarazioni rese.
Le novità introdotte dai commi 1 e 2 dell'art. 5 riguardano la possibilità di effettuare le dichiarazioni anagrafiche di cui all'art. 13, C. 1, lett. a), b) e c) del regolamento anagrafico, attraverso la compilazione di moduli conformi a quelli pubblicati sul sito internet del Ministero dell'interno (e disponibili su questa pagina), che sarà possibile inoltrare al comune competente con le modalità di cui all'art. 38 del D.P.R. n. 445/2000 (*)
E' una dichiarazione resa dal cittadino che proviene da altro comune o dall'estero. Serve per essere iscritti nell'anagrafe della popolazione residente del comune (come indicato dall’art. 5 del Decreto Legge 9 febbraio 2012, n. 5, convertito in Legge n. 35 del 4 aprile 2012, “nuove disposizioni in materia anagrafica”).

Chi può richiederlo: I cittadini che ne abbiano necessità
A chi è destinato: al medesimo richiedente
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : I cittadini possono presentare la richiesta di residenza e di trasferimento dall´estero tramite una delle seguenti modalità:
- Direttamente all'Ufficio relazioni con il Pubblico;
- Tramite raccomandata indirizzata al Comune di Arcore. Largo Vincenzo Vela, 1 20862 Arcore (MB)
- Tramite fax al numero 039/6017346
- Per via telematica all´e-mail residenze@comune.arcore.mb.it
- Tramite PEC all’indirizzo comune.arcore@pec.regione.lombardia.it

Tramite PEC può essere utilizzata secondo le seguenti modalità:
a) che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale;
b) che l´autore sia identificato dal sistema informatico con l´uso della carta d´identità elettronica, della carta nazionale dei servizi o comunque con strumenti che consentano l´individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione;
c) che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del dichiarante;
d) che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento d´identità del dichiarante siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice.
Tempi: A seguito della dichiarazione resa, l'Ufficio Anagrafe procederà immediatamente, e comunque entro i 2 (DUE) giorni lavorativi successivi, a registrare le conseguenti variazioni, con decorrenza dalla data di presentazione delle dichiarazioni medesime. Tuttavia, provvederà altresì ad accertare la sussistenza dei requisiti previsti per l'iscrizione (o la registrazione) stessa e, se trascorsi 45 giorni dalla dichiarazione resa o inviata senza che sia stata effettuata comunicazione di requisiti mancanti, l'iscrizione (o la registrazione) si intende confermata.
Spese a carico dell'utente: Nessuna
Dove rivolgersi: ANAGRAFE – STATO CIVILE – LEVA - ELETTORALE
Comune di Arcore, Largo V. Vela, 1 20862 Arcore (MB)
Orario:
Lunedì 15.30 – 17.00
Da Martedi a Venerdì 08.30 - 12.30
Sabato 08.45 – 11.45
Documenti da presentare: Alla dichiarazione deve essere allegata copia del documento di identità del richiedente e delle persone che trasferiscono la residenza con lui: gli stessi, se maggiorenni, devono sottoscrivere la richiesta.
In allegato alla dichiarazione anagrafica, il richiedente, in applicazione di quanto previsto dall'art. 5 del DL 47/2014, dovrà produrre OBBLIGATORIAMENTE - pena l'irricevibilità della domanda- o il titolo sulla base del quale occupa l'alloggio, o una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà se il titolo è registrato presso l'Agenzia delle Entrate, o una dichiarazione del proprietario dell'alloggio.

- Per i cittadini italiani basta allegare documento d'identità.
- Per i cittadini non appartenenti all´Unione Europea la documentazione da allegare alla richiesta di residenza è indicata nell´’allegato A’.
- Per i cittadini appartenenti all´Unione Europea la documentazione da allegare alla richiesta di residenza è indicata nell´’allegato B’.

Il cittadino proveniente da uno Stato estero, ai fini della registrazione in anagrafe del rapporto di parentela con altri componenti della famiglia, deve allegare la relativa documentazione, in regola con le disposizioni in materia di traduzione e legalizzazione dei documenti.
In caso di dichiarazione non corrispondente al vero, il dichiarante risponde penalmente per le dichiarazioni mendaci ai sensi degli art. 75 e 76 D.P.R. 445/2000 che prevedono la decadenza dai benefici e l´obbligo di denuncia all´autorità competente.
Riferimenti legislativi (Normativa): Legge 24.12.1954 n. 1228 e D.P.R. 223/1989
Decreto Legge n. 5 del 9/2/2012, art. 5 - convertito in legge n. 35 4/4/2012
D.L. n.47 28/3/2014 art. 5 - convertito in legge n. 80 23/5/2014
Note: L’aggiornamento di indirizzo sul libretto di circolazione dei veicoli a seguito di trasferimento della residenza o il cambiamento di abitazione, avviene direttamente d'ufficio a cura del Comune di richiesta residenza a seguito compilazione dei dati dei veicoli sul modulo di richiesta residenza; entro 180 giorni il cittadino riceverà alla propria residenza dalla Motorizzazione un tagliando adesivo che dovrà essere apposto sulla carta di circolazione del veicolo da aggiornare. Per quanto riguarda la patente invece, dal 2 febbraio 2013, non dovrà più essere aggiornato tramite l'apposizione del tagliando adesivo ma solamente negli archivi informatici della Motorizzazione a cura del Comune di iscrizione anagrafica.
Possono essere chieste notizie sull'aggiornamento della patente di guida o della carta di circolazione telefonando al numero verde 800-232323 oppure registrandosi sul sito www.ilportaledellautomobilista.it alla sezione "cittadino”.

Documenti allegati